Il “governo di scopo” di Calenda

Calenda propone un “governo di scopo” per due anni con dentro tutti: Cinque Stelle, centro-destra e Pd.

Diffuso un audio in cui Berlusconi paventa che un governo Salvimi-Meloni isoli l’Italia in Europa e faccia scappare le imprese.

Ai domiciliari due sindaci bergamaschi. Avrebbero, tra le altre cose, architettato un sistema per conseguire fondi pubblici in danno alla Regione Lombardia.

Macron dice di aver convinto Trump a lasciare le truppe Usa in Siria. Trump lo smentisce: “le truppe Usa presto a casa”.

Maxim Borodin, un giornalista russo che si stava occupando delle morti dei mercenari russi in Siria, è morto dopo essere caduto dal balcone al quinto piano del suo appartamento di Ekaterinburg. La caduta risale al 12 aprile, ma Borodin è morto tre giorni dopo in ospedale a causa delle ferite riportate. Nel novembre del 2016 la Reuters aveva pubblicato un’inchiesta sui “soldati fantasma” russi operanti in Siria. A febbraio 13 di questi mercenari erano stati uccisi da un bombardamento Alleato nella zona di Deir Ezzor, durante un tentativo di attacco a una zona presidiata da forze curde con appoggio Usa. Le due principali “compagnie di ventura” russe, usate anche in Ucraina, sono lo Slavonic Corpos, con sede legale a Hong Kong, e il Wagner Group (che ha combattuto anche in Sudan).

È stata lanciata a Londra la campagna per un secondo referendum sulla Brexit, animata da esponenti politici di vari partiti, figure leader del business britannico, celebrità e gente comune. L’iniziativa è stata inaugurata da un evento a cui, stando agli organizzatori, sono intervenute 1.200 persone. Al fianco del promotore, lord Andrew Adonis, ex uomo di governo laburista ed eurofilo convinto, sul palco sono saliti fra gli altri la deputata verde Caroline Lucas e l’attore Patrick Stewart, il quale ha spiegato che l’obiettivo è un nuovo voto popolare sul risultato finale dei negoziati in corso fra il governo Tory di Theresa May e Bruxelles. Voto che se fosse negativo dovrebbe sancire a suo dire un ripensamento ipso facto sulla Brexit e quindi la permanenza del Regno nell’Ue. A favore d’un referendum bis si sono espressi in questi mesi vari esponenti del Labour, dei Libdem e pure alcuni conservatori. La premier May ha tuttavia escluso categoricamente un tale sbocco, a cui resta ufficialmente contrario anche il capo dell’opposizione laburista in carica, Jeremy Corbyn.

In Montenegro le elezioni presidenziali vedono la conferma al primo turno di Milo Đukanović. Comunista già alleato di Milošević, poi diventato indipendentista, pro-Ue e pro-Nato, è stato primo ministro dal 1991 al 1998, presidente dal 1998 al 2002, di nuovo primo ministro dal 2003 al 2006, dal 2008 al 2010 e dal 2012 al 2016, e dallo scorso maggio di nuovo presidente. Candidato col Partito Democratico dei Socialisti, ha avuto il 54,15% contro il 33,24% dell’indipendente Mladen Bojanić, indipendente centrista e anti-Nato, e l’8,19% della socialdemocratica Draginja Vuksanović. L’opposizione parla di brogli.

Migliaia di manifestanti dell’opposizione sono scesi in piazza sabato a Budapest per chiedere un riconteggio del recente voto che ha consegnato al primo ministro populista nazionalista Viktor Orbán il quarto mandato da primo ministro, e per chiedere anche una riforma del sistema elettorale.

300.000 persone in piazza per chiedere la liberazione dei leader catalani in carcere.

Noto avvocato per i diritti dei gay, il 55enne David Buckel si è suicidato dandosi fuoco in un parco di Brooklyn per protesta contro il riscaldamento globale.

Barbara Bush ormai in fin di vita rifiuta le cure mediche.

Un Casco Blu ucciso e 10 militari francesi feriti in un attacco jihadista in Mali.

Almeno due persone di religione cattolica sono morte e altre cinque sono rimate ferite in Pakistan nell’attacco di un commando armato vicino ad una chiesa di Quetta, capoluogo della provincia pakistana del Baluchistan.

Il Papa a Corviale consola un orfano il cui padre era ateo ma aveva fatto battezzare i quattro figli: “anche lui è in cielo”.

È morto il regista Vittorio Taviani.

É morta l’attrice Isabella Biagini.

È morto Robert L. Ermey, il Sergente Maggiore Hartman di Full Metal Jacket.